Decalcificare Dolce Gusto

Per garantire che la tua macchina duri negli anni a venire, permettendoti di godere di una deliziosa bevanda fatta praticamente senza sforzo, abbiamo deciso di discutere le caratteristiche chiave che caratterizzano la cura del tuo Nescafé Dolce Gusto. Una macchina pulita e ben mantenuta non solo preparerà un ottimo caffè, ma farà anche parte del tuo rituale mattutino molto più a lungo.

Pulire regolarmente la tua macchina Dolce Gusto per rimuovere il calcare è fondamentale per prolungare la sua durata e garantire che continui a produrre un caffè delizioso e di alta qualità nel modo in cui è stato concepito.

Ci possono essere diverse situazioni in cui è necessario decalcificare la macchina da caffè, dalla risoluzione di un problema con la pressione dell’acqua al miglioramento del gusto del caffè. Tuttavia, la maggior parte degli utenti di macchine da caffè Dolce Gusto decidono di decalcificare la loro macchina solo quando la luce arancione lampeggiante si accende.

Quando devo decalcificare il mio Dolce Gusto?

Quando devo decalcificare il mio Dolce Gusto?

A differenza di altre marche, le macchine da caffè Dolce Gusto non avevano un allarme automatico o un sistema di avviso fino a qualche anno fa per dirci quando decalcificare la macchina. I primi modelli ad includere gli avvisi di decalcificazione furono il Jovia e l’Oblo, utilizzando la familiare luce arancione sul pulsante di accensione.

Tuttavia, ci sono alcuni segni inequivocabili che la nostra macchina da caffè Dolce Gusto ha bisogno di essere decalcificata:

  • La bevanda non è più calda come prima.
  • Non esce acqua o ne esce poca.
  • Il gusto del caffè non è più pulito e forte come prima.

Se si verifica uno di questi segni, decalcificare il Dolce Gusto il più presto possibile.

Come decalcificare una macchina da caffè Dolce Gusto?

Il processo passo dopo passo descritto di seguito è molto semplice, quindi non dovresti avere problemi a decalcificare il tuo Dolce Gusto. Sarebbe meglio non saltare nessuno dei passaggi. Altrimenti, il risultato del processo di decalcificazione potrebbe non essere quello desiderato.

  1. Prima di decalcificare, controllare il portacapsule e assicurarsi che sia vuoto.
  2. Svuotare il serbatoio dell’acqua e, utilizzando il recipiente indicato nella sezione precedente, riempirlo con mezzo litro di acqua fredda e pulita.
  3. Aggiungere 250 ml di liquido decalcificante al serbatoio dell’acqua insieme all’acqua aggiunta in precedenza.
  4. Mettete un recipiente sotto il becco della macchina del caffè e mettete al suo posto un recipiente d’acqua con la miscela.
  5. Con la macchina spenta, premere il pulsante di accensione per 5 secondi fino a quando la luce verde lampeggia (nei modelli manuali la luce lampeggia in arancione).
  6. Selezionare la quantità maggiore di caffè e girare la leva di erogazione nella posizione dell’acqua calda.
  7. A questo punto, il processo di decalcificazione è iniziato e la macchina verserà acqua per circa due minuti. Una volta che ha finito con l’acqua, la luce verde lampeggia per altri 2 minuti. Una volta che è permanentemente verde, il processo è completo.
  8. Sciacquare la macchina: da un lato, sciacquare il serbatoio dell’acqua in modo che non rimanga alcun decalcificante, e dall’altro, preparare alcuni caffè senza capsula per pulire tutto il circuito interno.

Ecco come è facile decalcificare il tuo Dolce Gusto. Ora puoi goderti il tuo caffè al meglio.

Ogni quanto devo decalcificare il mio Dolce Gusto?

Ogni quanto devo decalcificare il mio Dolce Gusto?

La maggior parte dei manuali Dolce Gusto raccomandano di decalcificare la macchina ogni tre mesi o dopo 300 caffè, a seconda di quello che succede prima.

Questo significa che se si usa spesso la macchina del caffè, potrebbe essere necessario decalcificare più frequentemente. Alcuni esempi della frequenza di decalcificazione sono mostrati nella tabella sottostante.

Numero di caffè al giornoFrequenza di decalcificazione raccomandata
1-2ogni 3 mesi
3-4ogni 3 mesi
5-8ogni 2 mesi
8-10Ogni mese

*esempi di frequenza di decalcificazione a seconda dell’uso

La frequenza della decalcificazione dipende anche in gran parte dalla cosiddetta “durezza dell’acqua”, che significa essenzialmente quanti sali minerali sono presenti nell’approvvigionamento idrico della vostra città. Nelle zone di alta durezza dell’acqua, dovrete decalcificare la vostra macchina più spesso, e nelle zone di bassa durezza dell’acqua, la quantità di manutenzione può essere minore.

Alcuni modelli Dolce Gusto, tra cui Genio, hanno una spia che si illumina di arancione per avvisarti che la macchina deve essere decalcificata.

Per concludere

Quindi ci siamo: queste sono tutte le procedure da seguire se volete che la vostra macchina da caffè duri il più a lungo possibile. La pulizia, l’igiene e la decalcificazione regolare ti aiuteranno a evitare malfunzionamenti e a massimizzare il vero sapore del tuo caffè. Speriamo che questi consigli per la cura vi aiutino a godere delle vostre bevande gourmet giorno dopo giorno!

Se avete domande, non esitate a contattarci: saremo lieti di fornirvi ulteriori consigli relativi all’uso e alla manutenzione della vostra macchina da caffè.